Alture del Golan

Alture del Golan

(Israele)

Vendita vini alture del golan

Alture del Golan

Il vino delle Alture del Golan viene prodotto nell'insediamento israeliano delle alture del Golan, nella cittadina di Katzrin. La zona ha una storia antichissima: nella Bibbia si ritrovano i primi cenni della produzione di vino in questa zona, con un moderato consumo da parte della popolazione locale. Il territorio delGolan, ricco di catene montuose e rocce vulcaniche, presenta un clima temperato: caldo e ventoso in estate e freddo in inverno. Le escursioni termiche possono essere anche abbastanza brusche: le notti sono sempre fresche e le giornate più calde; questo favorisce la crescita di vitigni particolarmente profumati e sapidi.
Il terreno è vulcanico nella parte Est, mentre è ricco di rocce basaltiche nella parte Ovest: i basamenti calcarei conferiscono al vitigno una nota olfattiva intensa e persistente.
I vitigni maggiormente diffusi sono vitigni bordolesi, grenache e mourvedrè, che danno vini di qualità decisa e sapore abbastanza tannico.
Moltissimi vini della zona del Golan sono prodotti rispettando i principi kosher: la produzione del vino si attesta a 40 milioni di bottiglie l'anno, ma il consumo individuale è limitato a 7 litri annui per persona.
La vinificazione in Israele ha caratteristiche simili a quella francese, convini in prevalenza rossi invecchiati e vini bianchi in botti d'acciaio, per la maggior parte provenienti da monovitigno. La cucina israeliana offre pietanze particolari e speziate: l'aroma tannico e pieno dei vini delle alture delGolan ne esalta le note dolci e aspre. Un buon piatto di hummus potrà dunque sposarsi perfettamente con un rosso giudaico invecchiato in botte di legno, mentre un piatto speziato di carne potrà essere esaltato dal sapore pieno del rosso.

Informazioni su Alture del Golan

Regione Alture del Golan
Nazione Israele
Clima e terreno Il monte Golan, 1000-1200 metri, con il suo clima fresco e i suoi terreni vulcanici è stato a lungo il distretto migliore per la viticoltura israeliana. CI sono anche vigneti intorno alla città di Haifa, sui pendii delle colline di Carmelo, sulle pianure tra il mare e Harey Yehuda, sulla Panchina Occidentale, intorno a Gerusalemme e persino a sud, nel deserto del Negev.
Storia In Israele, nella terra promessa dove scorreva il miele e il latte, la viticoltura e il vino hanno sempre avuto una grande importanza. Le uve facevano parte dei sette frutti beati del Quinto libro di Mosé e la viticoltura è sempre stata favorita, sia dagli ebrei che dai cristiani. Ma le conquiste arabe della Palestina nel ‘600 comportarono la distruzione del vigneti e solo verso la fine del 1800, gli ebrei immigrati piantarono nuovi vigneti, grazie alle donazioni del barone Edmond de Rothschild di Château Lafitte. La scelta della varietà ricadde sui vitigni sudafricani, essendo molto adatti al clima, e l’industria del vino fiorì, grazie alla grande richiesta di vini Koscher in Europa e negli Stati Uniti.
Prodotti tipici I vitigni attualmente più coltivati sono: Carignan, Graenache, Alicante, Bouchet, Sémillon, Chenin Blanc, Moscato d’Alessandria, ma, nelle zone più fresche, ci sono acnhe nuove piantagioni di Cabernet Sauvignon, Merlot, Sauvignon Blanc, Chardonnay e Riesling. Purtroppo, sembra che l’ambizione dei produttori sia quella di fare vini Kosher piuttosto che vini di qualità. Probabilmente i viticoltori israeliani troveranno presto il modo per coniugare entrambe le esigenze.
Piatti tipici La cucina israeliana è una contaminazione di sapori provenienti da diverse parti del mondo. Da una parte vi è una radicata tradizione ebraica, dall’altra una fortissima influenza della cucina araba. Per gli ebrei cibarsi è un atto sacro e la preparazione dei piatti deve rispettare serve norme igienico-sanitarie oltre che estetiche e religiose. In particolare i cibi di origine animali sono divisi in leciti e vietati, a seconda della tipologia di animale e delle modalità di macellazione. Inoltre, la carne e i suoi derivati non possono essere mischiati con il latte e i suoi derivati, dunque tutto il materiale utilizzato per cucinare, servire e mangiare carne deve essere diverso dal materiale utilizzato per i latticini, oltre che conservati in luoghi differenti. Le bevande fermentate sono proibite, ad eccezione del vino, che però deve essere prodotto rispettando un rigoroso sistema di produzione e certificazione.

Vendita vini Alture del Golan online

Totale 10 prodotti
Ordina per 
90
Bianco fermo
Golan Heights Winery
N/A Galilee Golan Heights, Sauvignon, Viognier
13,50%, 0,75 l
Prezzo € 11,64
Risparmi € 0,16 (1%)
€ 11,48 IVA escl.
Acquista
Ultima bottiglia
90
Prezzo € 12,05
Risparmi € 0,57 (5%)
€ 11,48 IVA escl.
Presto disponibile
90
Rosso green fermo
Golan Heights Winery
N/A Galilee Golan Heights, 90% Cabernet Sauvignon, 10% Merlot
14,50%, 0,75 l
Prezzo € 28,42
Risparmi € 0,27 (1%)
€ 28,15 IVA escl.
Presto disponibile
90
Rosso green fermo
Golan Heights Winery
N/A Galilee, 100% Merlot
14,50%, 0,75 l
€ 26,05 IVA escl.
Presto disponibile
90
Bianco green fermo abboccato aromatico
Golan Heights Winery
N/A Galilee Golan Heights, 100% Traminer Aromatico
14,00%, 0,75 l
Prezzo € 15,68
Risparmi € 0,17 (1%)
€ 15,51 IVA escl.
Presto disponibile
90
Rosso green fermo
Golan Heights Winery
N/A Galilee Golan Heights, 100% Pinot Nero
13,50%, 0,75 l
€ 27,97 IVA escl.
Presto disponibile
87
Bianco dolce naturale dolce aromatico
Golan Heights Winery
N/A Galilee Golan Heights, 100% Moscato Bianco
6,00%, 0,75 l
Prezzo € 12,05
Risparmi € 0,81 (7%)
€ 11,24 IVA escl.
Presto disponibile
88
Rosso green fermo
Golan Heights Winery
N/A Galilee, 100% Syrah
14,50%, 0,75 l
€ 27,97 IVA escl.
Presto disponibile
88
Bianco fermo
Golan Heights Winery
N/A Galilee Golan Heights, 100% Viognier
14,50%, 0,75 l
€ 15,56 IVA escl.
Esaurito
90
Bianco spumante metodo classico brut
Golan Heights Winery
N/A Galilee, 100% Chardonnay
11,50%, 0,75 l
€ 26,44 IVA escl.
Esaurito

La vostra opinione per noi è importante.
Lascia la tua recensione o scopri cosa dicono di noi i nostri clienti!