Goa

(India)

Informazioni su Goa

Regione Goa
Nazione India
Clima e terreno La maggior parte del terreno è composto da laterite, ricca di ossido di ferro ed alluminio di colore rossiccio. Il suolo non roccioso è per lo più di tipo alluvionale, composto da limo ed è ricco di minerali ed humus, che lo rendono molto fertile. Alcune delle rocce più antiche del subcontinente indiano si trovano a Goa, tra le località di Molem e Anmod, al confine con il Karnataka. Tali rocce sono classificate come gneiss di circa 3.600 milioni di anni fa, datate dal rubidio con metodo di datazione radiometrica ed un campione è esposto all'Università di Goa. Trovandosi nella zona tropicale e vicino al mare Arabico, Goa ha un clima caldo e umido per la maggior parte dell'anno. Il mese di maggio è il più caldo, le temperature possono superare i 35 °C (95 °F) e vi è un'alta percentuale di umidità. I monsoni arrivano all'inizio di giugno e aiutano ad alleviare la calura. La maggior parte delle precipitazioni atmosferiche è costituita da queste piogge torrenziali che durano fino alla fine di Settembre.
Storia La storia conosciuta di Goa parte dal III secolo a.C., quando faceva parte dell'Impero Maurya. Fu poi governata tra il II secolo a.C. ed il II secolo dalla dinastia Satavahana di Kolhapur. A partire dal 150 si succedettero le satrapie occidentali, a cui subentrarono i governanti Ahir del Maharashtra e gli Yadav del Gujarat. Entrò quindi a far parte dell'Impero Chalukya occidentale, che la controllò dal 580 al 750. Venne poi governata dai Silhara, dai Kadamba e dalla dinastia Chalukya occidentale dell'altopiano del Deccan. Nel 1312 Goa passò sotto il governo del Sultanato di Delhi, un debole Stato che fu sottomesso nel 1370 da Harihara I, il fondatore dell'Impero di Vijayanagara. Rimase sotto il controllo dell'impero fino al 1469, quando se ne appropriò il Sultanato di Bahmani di Gulbarga. Dopo la caduta di tale sultanato, l'area cadde nelle mani di ʿĀdil Shāhī, sultano di Bijapur che stabilì la capitale nella città conosciuta oggi come Goa Vecchia. Nel 1510 i portoghesi sconfissero i re di Bijapur con l'aiuto degli alleati locali Timayya, e fondarono un insediamento stabile a Goa Velha. Gli europei incoraggiarono la conversione al Cattolicesimo, spesso attraverso misure repressive che costrinsero una parte consistente della popolazione a convertirsi. Le ripetute guerre dei portoghesi con i Maratha e con i sultani del Deccan, assieme alle loro repressioni religiose, portarono ad una forte emigrazione di Goani verso le regioni confinanti. Nel 1843 la capitale fu portata da Goa Vecchia a Panaji. Verso la metà dell'Ottocento l'area della colonia si era espansa fino a comprendere quasi tutto l'odierno territorio di Goa. In quel periodo i portoghesi persero alcuni possedimenti nel sub-continente indiano e quando tracciarono i confini dell'India portoghese, Goa rappresentava la maggior parte del territorio.

Vendita whisky Goa online

Totale 2 prodotti
Ordina per 
€ 45,25 IVA escl.
Non spedibile in Stati Uniti d'America
€ 42,41 IVA escl.
Non spedibile in Stati Uniti d'America

La vostra opinione per noi è importante.
Lascia la tua recensione o scopri cosa dicono di noi i nostri clienti!