Vernaccia Nera di Serrapetrona

Vernaccia Nera di Serrapetrona

Informazioni su Vernaccia Nera di Serrapetrona

Vitigno Vernaccia Nera di Serrapetrona
Sinonimi vernaccia nera, vernaccia di Cerreto o cerretana, vernaccia di Teramo.
Colore bacca Bacca rossa
Diffusione originale Autoctono
Vigoria Buona
Maturazione Prima decade di ottobre.
Produttività Generalmente abbondante.
Zone di coltivazione E' diffuso a Serrapetrona e in alcuni comuni limitrofi in provincia di Macerata, anche se lentamente se ne sta abbandonando la coltivazione, a causa della grande sensibilità agli attacchi parassitari.
Storia Il termine "Vernaccia" sembra provenire dal latino "ver", Primavera, oppure da "vitis vernacula", ossia "di casa", come riportato dal Columella nella sua opera "De re rustica". Secondo altri il termine potrebbe essere di derivazione più recente e fatto risalire al vitigno di origine francese Grenache o dal suo sinonimo catalano Garnacha. Infatti esistono chiare similitudini tra quest'ultimo vitigno e la Vernaccia nera coltivata nelle Marche. Inoltre, dal punto di vista genetico, è ormai certa la comunanza di origine sia col Cannonau sardo che col Tocai rosso coltivato nel vicentino, anche se le tre specie continuano ad essere catalogate distintamente nel Registro nazionale varietà di vite. La Vernaccia nera è utilizzata soprattutto per la produzione del vino Vernaccia di Serrapetrona DOCG, spumante rosso ottenuto con la particolarità di sottoporre ad appassimento circa metà (40%) delle uve e procedere alla spumantizzazione dopo l'assemblaggio col vino ottenuto dalle uve non passite.
Caratteristiche ampelografiche Foglia: media grandezza, orbicolare, quinquelobata e raramente trilobata; seno peziolare aperto o semi-chiuso, a lira, mediamente profondo; seni laterali superiori a U con bordi semi-chiusi o a clava e bordi chiusi e anche sovrapposti, mediamente profondi; seni laterali inferiori a V, aperti, mediamente o poco profondi; pagina superiore glabra, verde carico; pagina inferiore glabra; lembo ondulato, liscio o leggermente bolloso; lobi ondulati, con angoli alla sommità ottuso quello centrale e retti quelli laterali; nervature principali sulla pagina inferiore verdi, glabre o con qualche peluria; dentatura regolare, in 1 o 2 serie, con denti di media grandezza, a margini convessi e a base di media larghezza. Grappolo: media grandezza, cilindro-conico, spesso alato, serrato; peduncolo corto, grosso, semi-legnoso; pedicello di media lunghezza e grossezza, verde; cercine mediamente evidente, grosso, sfumato vinoso; pennello grosso, corto, verde-giallastro, leggermente sfumato di rosa. Acino: medio, rotondo o leggermente sub-rotondo; buccia di media grossezza e consistenza, di colore nero-violaceo, mediamente pruinosa; ombelico mediamente evidente; polpa sciolta e quasi molle, a sapore semplice o leggermente aromatico; separazione dell'acino dal pedicello mediamente o molto resistente.
Caratteristiche del vino che si ottiene con questo vitigno Il vino che si ottiene dal vitigno vernaccia nera è di colore rosso rubino, trasparente. Al palato è vinoso, rotondo.
Note Resistenza alle avversità: molta alle malattie crittogamiche; l'uva si conserva facilmente senza marcire.
Autoctono
(Locale)
Vendita vini Autoctono - (Locale)

Immagini Vernaccia Nera di Serrapetrona

Siamo spiacenti, nessun risultato trovato per questa ricerca.

Dicono di noi
Newsletter

Sconti fino al 30%!

Nella nostra enoteca online potrai trovare la vendita dei migliori vini e distillati al miglior prezzo. Iscriviti alla newsletter e sarai informato in anteprima sulle nostre promozioni.

 

Leader nella vendita vino online e vendita distillati online. Accettiamo:
Enoteca online certificata:
 ·  Via Campo dei fiori 4 (Gigante) · 47122 Forli' (FC) - Italy · C.F./P.Iva IT03868400403 - C.C.I.A.A. FO319770 · Cap. soc. 50.000€ i. v. ·   Tel: +39 054327235 · Cell: +39 3929293918

Prodotto aggiunto al carrello