Vendita vino online su Xtrawine
Chateau Plince Pomerol Rouge 2012

Chateau Plince Pomerol Rouge 2012

Fronte Chateau Plince Pomerol Rouge 2012
Back Retro Chateau Plince Pomerol Rouge 2012
90
0,75 l  -  13,50% in vol.
Chateau Plince
XW
92
Una riva destra accessibile e accessibile Bordeaux coltivata su terreni ricchi di ferro a cui attribuiscono la ricchezza del vino. Aromi di frutta scura e cannella con un sottotono più legnoso. Sapori delicati con grande profondità. Di grande lunghezza e un retrogusto leggermente carnoso.
Maggiori informazioni
Esaurito
Servire a:
14 -16°C.
Longevità:
10 - 15 anni
Abbinamento:
Nome Chateau Plince Pomerol Rouge 2012
Tipologia Rosso fermo
Classificazione
Anno 2012
Formato 0,75 l Standard
Nazione
Regione Bordeaux
Vitigni 23% Cabernet Franc, 5% Cabernet Sauvignon, 72% Merlot
Composizione del terreno Alla fine del raccolto, è importante prendersi cura della terra in cui la vite ha appena tratto tutti gli elementi necessari per il suo sviluppo. Per questo, due tipi di fertilizzanti si diffondono nel vigneto: fertilizzanti per la correzione del suolo la cui composizione è definita dopo l'analisi dei fertilizzanti per la manutenzione del suolo per "alimentare" questa dimensione del terreno Quando le foglie sono cadute o quasi cadute (nella seconda metà di novembre) noi attacchiamo le dimensioni, si dice a casa guyot semplice che è dire che lasciamo su ogni piede un ramo (lungo ramo) e un lato (estremità piccola del ramo di 3 a 5 cm di lunghezza) che garantirà la l'anno seguente. Questa è l'operazione più lunga dell'enologo poiché dura circa due mesi. Su ogni asta, fare attenzione a rimuovere un pulsante su due.
Sistema di allevamento Carassonage consiste nel rimuovere i pali rotti o quelli la cui base è stata danneggiata dall'umidità del suolo o dalle termiti e sostituirli con nuovi pali. In questa operazione di carassonaggio è inclusa la riparazione, il ritensionamento o il cambio di fili di acciaio inossidabile rotti o abutment (ancoraggio dei cavi nel terreno). Nuova nutrizione della terra In primavera, c'è di nuovo una concimazione (chiamato fertilizzante primaverile). Questo è lo stesso lavoro di all'inizio dell'anno agricolo. L'accoppiamento L'accoppiamento è quello di sostituire, con nuove piante, le radici della vite strappate dagli attrezzi agricoli o morte di malattie. Manutenzione generale del vigneto Finalmente durante i mesi primaverili ed estivi c'è solfonazione (circa dieci all'anno) per combattere malattie dovute a funghi o insetti, allattamento (rimozione di piccoli germogli sul fondo del piede ma anche rami improduttivi su tutto il vegetazione) e il taglio che controlla la crescita della pianta.
Tecnica di produzione Contemporaneamente c'è anche un lavoro detto in piccoli modi: La trazione del legno dopo il taglio e la combustione di questi in apposite carriole L'attaccamento delle viti ai marcatori (piccoli pali che rimangono da cinque a sei anni dopo l'impianto della vite) o il filo del fondo. La piegatura consente di piegare le aste lungo il filo fisso inferiore fissandole a quest'ultimo mediante un dispositivo di fissaggio. Negli ultimi anni sono apparse due operazioni, sono la spoliazione delle foglie e la raccolta verde. Queste due operazioni mirano ad una migliore aerazione e una regolazione della produzione che inducono una migliore qualità, la linfa che alimenta meno grappolo e una migliore maturità della vendemmia.
Vinificazione Il vino - che rimane dai dodici ai diciotto mesi in botte - non è inerte. Oltre al controllo da parte delle varie analisi effettuate dall'enologo, all'inizio della vinificazione avvengono diverse operazioni, è il clic e il batonnage, quindi durante tutto l'anno, è l'ouillage e il racking.
Affinamento I primi due clic e incollamenti sono operazioni recenti: il primo è l'invio di ossigeno nei barili per alcuni secondi usando una bottiglia di ossigeno e il secondo fa roteare una frusta in ogni barile sempre per aumentarne l'ossigenazione. Il porto, che si svolge ogni 2-3 settimane, consiste nel riempire i barili dopo che una parte del vino è evaporata da ciascun barile. In Cognac hanno un'espressione molto bella per questo ... sono gli angeli !!! Inizio pagina Per quanto riguarda il travaso, si svolge ogni tre o quattro mesi e consiste nello svuotamento della canna del suo contenuto eccetto per la feccia che sarà conservata in un contenitore, quindi la decantazione sarà purificata, una parte di questa bugia sarà essere messo nel circuito e l'altra parte sarà inviata alla distilleria che farà brandy, alcool da bruciare o alcool farmaceutico. Il barile, una volta vuoto, sarà pulito con acqua calda e poi sanificato dalla combustione di uno stoppino di zolfo. Sarà quindi riempito di nuovo. Ciò consente, oltre alla regolare pulizia delle canne, l'aerazione del vino.
Grado alcolico 13,50% in volume

Chateau Plince

Da questa cantina:
Château PLINCE è una di quelle proprietà Pomerol dove la modernità fa rima con la tradizione. Questo dominio, in famiglia da oltre un secolo, ha mantenuto la sua autenticità sfruttando al contempo il progresso tecnico in una costante preoccupazione p...
Cartina
Riconoscimenti ufficiali
I giudizi degli utenti
Esperto
Premio
Annata
xtraWine
92/100 
2012
James Suckling
90/100 
2011
Vinous
89/100 
2011
Dicono di noi
Newsletter

Sconti fino al 30%!

Nella nostra enoteca online potrai trovare la vendita dei migliori vini e distillati al miglior prezzo. Iscriviti alla newsletter e sarai informato in anteprima sulle nostre promozioni.

 

Leader nella vendita vino online e vendita distillati online. Accettiamo:
Sito altre nazioni:
Xtrawine Hong-Kong
Enoteca online certificata:
 ·  Via Campo dei fiori 4 · 47122 Forli' (FC) - Italy · C.F./P.Iva IT03868400403 - C.C.I.A.A. FO319770 · Cap. soc. 50.000€ i. v. ·   Tel: +39 05431803620 ·  Cell: +39 3929293918

Prodotto aggiunto al carrello