Vernaccia di San Gimignano

Vernaccia di San Gimignano

Informazioni su Vernaccia di San Gimignano

Vitigno Vernaccia di San Gimignano
Sinonimi vernaccia di Toscana, zuccaia.
Colore bacca Bacca bianca
Diffusione originale Autoctono
Vigoria Medio-Buona
Maturazione Ultima decade di settembre, primi giorni di ottobre.
Produttività Buona e costante.
Zone di coltivazione E' diffuso soprattutto in Toscana e, negli ultimi tempi, in Sardegna.
Storia Il vitigno Vernaccia di San Gimignano è presente in Toscana fin dall'antichità. Le sue origini rimangono ignote, anche se alcuni pensano che sia autoctono della zona attuale di maggiore coltivazione, ossia la provincia di Siena: infatti già dal 1276 se ne trova menzione negli archivi comunali di S. Gimignano, ed il vino omonimo era utilizzato per il commercio anche da parte di famiglie patrizie come quella dei Medici. Il suo nome, come per le altre Vernacce, potrebbe provenire dal latino "ver", Primavera, oppure da "vitis vernacula", ossia "di casa", come riportato da Lucio Giunio Moderato Columella nella sua opera "De re rustica". Secondo altri il termine potrebbe essere di derivazione più recente e fatto risalire al vitigno di origine francese Grenache o dal suo sinonimo catalano Garnacha. La Vernaccia di San Gimignano condivide il nome con la Vernaccia di Oristano, ma le due varietà sono assolutamente distinte dal punto di vista ampelografico.
Caratteristiche ampelografiche Foglia: orbicolare o pentagonale, di media grandezza, trilobata, con seno peziolare a V aperto, ma talvolta anche ad U; seni laterali superiori a V stretto, con bordi paralleli; lembo piano ondulato o bolloso, spesso; lobi piani; angolo alla sommità dei lobi terminali acuto; pagina superiore glabra, di colore verde cupo, opaca e con nervature verdi; pagina inferiore aracnoidea, di colore verde chiaro, con nervature principali verdi, nervature di 1°, 2° e 3° ordine sporgenti, denti laterali molto pronunciati, irregolari, concavi da un lato, dall'altro convessi, a base larga. Grappolo: piuttosto grosso (lunghezza 17-23 cm), di aspetto semi-compatto, allungato, piramidale talvolta alato, per lo più con un'ala; peduncolo visibile erbaceo o semi-legnoso, grosso. Acino: media grandezza (diametro trasversale 12-16 mm) quasi discoide, regolare, ombelico mediamente persistente; buccia pruinosa, in genere di color verde giallastro, ambrato nelle migliori esposizioni, di spessore medio; polpa succosa, succo incolore di sapore neutro; pedicelli medio-lunghi, verdi; cercine evidente di colore verde; pennello di media lunghezza.
Caratteristiche del vino che si ottiene con questo vitigno Il vino che si ottiene dalla vernaccia di San Gimignano è di colore giallo paglierino, con profumo abbastanza intenso e fruttato, con leggeri sentori di mandorla. Al gusto esprime un buon equilibrio, con una media struttura ed una persistenza aromatica piacevole e fresca.
Note Resistenza alle malattie: ai comuni parassiti della vite presenta una resistenza lievemente superiore al normale.
Autoctono
(Locale)
Vendita vini Autoctono - (Locale)

Immagini Vernaccia di San Gimignano

I vini Vernaccia di San Gimignano più venduti

Vendita vini Vernaccia di San Gimignano online

 1 
   
     
88
Produttore Teruzzi & Puthod
Tipologia Bianco fermo
Regione: Toscana
Vitigni: 100% Vernaccia di San Gimignano
Alcol: 12,50% in volume
Formato: 0,75 l Standard
Caratteristiche Speciali:
€ 8,00
Prezzo IVA inc.
 Acquista
 1 
   
     
Dicono di noi
Newsletter

Sconti fino al 30%!

Nella nostra enoteca online potrai trovare la vendita dei migliori vini al miglior prezzo. Iscriviti alla newsletter e sarai informato in anteprima sulle nostre promozioni.

 

Leader nella vendita vino online. Accettiamo:
Enoteca online certificata:
 ·  Via Campo dei fiori 4 (Gigante) · 47122 Forli' (FC) - Italy · C.F./P.Iva IT03868400403 - C.C.I.A.A. FO319770 · Cap. soc. 50.000€ i. v. ·   Tel: +39 054327235 · Cell: +39 3929293918

Prodotto aggiunto al carrello