Trebbiano Romagnolo

Trebbiano Romagnolo

Informazioni su Trebbiano Romagnolo

Vitigno Trebbiano Romagnolo
Sinonimi trebbiano della fiamma, trebbiano di Romagna.
Colore bacca Bacca bianca
Aromaticità Neutro
Diffusione originale Autoctono
Vigoria Medio-Buona
Maturazione Primi di Ottobre.
Produttività Abbondante e costante.
Zone di coltivazione E' il vitigno più coltivato in Romagna e trova la sua massima diffusione in provincia di Ravenna, mentre è marginale la sua presenza nelle vicine province emiliane.
Storia Il vitigno Trebbiano romagnolo ha le sue origini nel centro Italia, come quasi tutti gli altri vitigni della famiglia dei Trebbiani. Questi vitigni sono noti in Italia fin dall'epoca romana, ed Il loro nome deriva da "Trebula", ossia fattoria (Plinio il vecchio descrive un "Vinum Trebulanum", che secondo questa interpretazione, starebbe per "vino di paese", o "vino casareccio"). Distinguere i vari cloni, che portano un nome che spesso indica la loro prevenienza o l'areale di maggior diffusione, non è sempre così facile. Il Trebbiano Romagnolo è stato citato da varie fonti già alla fine del medioevo nella provincia di Bologna.
Caratteristiche ampelografiche Foglia: grandezza media, pentagonale, tri e pentalobata; seno peziolare con bordi sovrapposti o chiudentisi, seni laterali superiori chiudentisi, seni laterali inferiori a U, poco profondi; angolo alla sommità del lobo terminale, retto; lembo piegato a coppa; pagina superiore di color verde chiaro, glabra, opaca, bollosa; pagina inferiore grigio-verde, vellutata sulle nervature e lanugginosa sul lembo; nervature principali poco appariscenti, verdi ma con base rossastra; denti poco pronunciati, con margini convessi, a base larga. Grappolo: grandezza media (lungo circa 20 cm), cilindro-piramidale, alato con una o due ali, un po' compatto, peduncolo visibile, piuttosto sottile, erbaceo, rosato alla base; pedicelli un po' corti, sottili, di color verde chiaro; cercine poco evidente, verde giallastro; pennello piccolo, corto. Acino: medio, sferoide, regolare, buccia di color giallo ambrato, che può diventare rossastro, pruinosa, sottile, consistente, un po' astringente, con ombelico persistente; polpa succosa, sciolta; sapore semplice, dolce.
Caratteristiche del vino che si ottiene con questo vitigno Il vino che si ottiene dal vitigno trebbiano romagnolo è di colore giallo paglierino. Al palato è fresco, sapido.
Note Resistenza alle malattie ed altre avversità: ottima alla peronospora, un po' meno all'oidio; buona resistenza al marciume che è ottima in collina, dove l'uva si conserva bene sulla pianta, ed anche in fruttaio.
Autoctono
(Locale)
Vendita vini Autoctono - (Locale)

Immagini Trebbiano Romagnolo

Siamo spiacenti, nessun risultato trovato per questa ricerca.

Dicono di noi
Newsletter

Sconti fino al 30%!

Nella nostra enoteca online potrai trovare la vendita dei migliori vini al miglior prezzo. Iscriviti alla newsletter e sarai informato in anteprima sulle nostre promozioni.

 

Leader nella vendita vino online. Accettiamo:
Enoteca online certificata:
 ·  Via Campo dei fiori 4 (Gigante) · 47122 Forli' (FC) - Italy · C.F./P.Iva IT03868400403 - C.C.I.A.A. FO319770 · Cap. soc. 50.000€ i. v. ·   Tel: +39 054327235 · Cell: +39 3929293918

Prodotto aggiunto al carrello