Ortrugo

Ortrugo

Informazioni su Ortrugo

Vitigno Ortrugo
Sinonimi "ortrugo di Rovescala" citato dal Molon nel 1906 e "altrugo" dal Bramieri nel 1918.
Colore bacca Bacca bianca
Diffusione originale Autoctono
Vigoria Buona
Maturazione Seconda metà di settembre.
Produttività Abbondante e costante.
Zone di coltivazione E' diffuso soprattutto in provincia di Piacenza.
Storia La coltivazione della vite era già praticata secoli prima della nascita di Cristo, dalle prime popolazioni celtiche, galliche e cisalpine, che popolavano il nord Italia precedentemente la dominazione della Roma antica, come testimoniano numerosi reperti fossili di vinaccioli e radici nella zona. Con la conquista romana si è arrivati poi a una coltivazione e commercializzazione dei vini piacentini molto più estesa e sviluppata, come attestano numerose documentazioni in latino, tra cui addirittura una citazione del Senato di Roma origine di una disputa politica tra Marco Tullio Cicerone e Lucio Calpurnio Pisone, nativo di Piacenza. Lo sviluppo e il commercio dei vini piacentini raggiunse anche la Francia del 1200, e nel 1391, nel "corpus" degli antichi Statuti del comune di Piacenza, furono stabilite le prime severe regole contro le frodi per la tutela del vino.
Caratteristiche ampelografiche Foglia: grande, un po' reniforme, trilobata ma talora anche pentalobata, seno peziolare a U molto aperto, quasi a graffa; seni laterali superiori profondi, tendenti a chiudersi; seni laterali inferiori appena accennati; angolo alla sommità del lobo mediano, ottuso; lobi piegati a gronda, abbastanza marcati (spesso la foglia presenta 4 lobi); lembo ondulato; pagina superiore verde chiaro, opaca, un po' bollosa; pagina inferiore lanugginosa, grigio verde; nervature appariscenti, rosate alla base, setolose; denti abbastanza pronunciati, con margini convessi, a base larga, mucronati. Grappolo: grosso (lungo 18-20 cm circa), cilindro-conico, spesso con un'ala, allungato, molto compatto; peduncolo visibile, semilegnoso; pedicelli molto sottili, corti, verdi; cercine evidente, verde-bruno; pennello corto, verde giallastro. Acino: medio, sferoide; buccia di color giallo verdastro, un po' punteggiata, pruinosa, coriacea, astringente, con ombelico persistente; polpa succosa, sapore semplice.
Caratteristiche del vino che si ottiene con questo vitigno Il vino che si ottiene dal vitigno ortrugo è di colore giallo paglierino. Al palato è caldo, di corpo.
Note Resistenza alle malattie ed altre avversità: un po' soggetto al marciume causa la compattezza del grappolo.
Autoctono
(Locale)
Vendita vini Autoctono - (Locale)

Immagini Ortrugo

I vini Ortrugo più venduti

Vendita vini Ortrugo online

 1 
   
     
90
XW
90
Produttore Tenuta Colombarola
Tipologia Bianco spumante metodo charmat
Regione: Emilia-Romagna
Vitigni: 70% Chardonnay, 30% Ortrugo
Alcol: 11,00% in volume
Formato: 0,75 l Standard
Caratteristiche Speciali:
€ 14,64
Prezzo IVA inc.
 Acquista
 1 
   
     
Dicono di noi
Newsletter

Sconti fino al 30%!

Nella nostra enoteca online potrai trovare la vendita dei migliori vini al miglior prezzo. Iscriviti alla newsletter e sarai informato in anteprima sulle nostre promozioni.

 

Leader nella vendita vino online. Accettiamo:
Enoteca online certificata:
 ·  Via Campo dei fiori 4 (Gigante) · 47122 Forli' (FC) - Italy · C.F./P.Iva IT03868400403 - C.C.I.A.A. FO319770 · Cap. soc. 50.000€ i. v. ·   Tel: +39 054327235 · Cell: +39 3929293918

Prodotto aggiunto al carrello