Malvasia Bianca Lunga

Malvasia Bianca Lunga

Informazioni su Malvasia Bianca Lunga

Vitigno Malvasia Bianca Lunga
Sinonimi malvagia, malvasia del Chianti, malvasia di Toscana, sgranarella.
Colore bacca Bacca bianca
Aromaticità Semi-Aromatico
Vigoria Molto buona
Maturazione Dalla terza decade di Settembre al 15 ottobre.
Produttività Abbondante e costante.
Zone di coltivazione E' molto diffuso in Toscana, Lazio, Umbria, ma si trova anche in Puglia, Sicilia ed altre zone.
Storia Il nome comune dei vari vitigni si deve al nome Monembasia, cittadella greca fortificata dell'antico impero bizantino da cui venivano importati a Venezia vini dolci identificati con il nome della città a partire dal Medioevo. Il Malvasia Bianca Lunga è conosciuto anche con il nome di Malvasia del Chianti in quanto parte del famoso taglio del Chianti che fu messo a punto nel 1870 dal Conte Benito Ricasoli insieme al Sangiovese, al Trebbiano e al Canaiolo.
Caratteristiche ampelografiche Foglia: medio grande o grande, pentagonale, quinquelobata (talvolta eptalobata), seno peziolare a lira chiusa con bordi sovrapposti; seni laterali superiori chiusi a bordi sovrapposti; seni laterali inferiori a lira chiusa od a bordi paralleli; lobi molto marcati, piegati leggermente a gronda; angolo alla sommità dei lobi quasi retto; lembo leggermente a gronda, con superficie liscia ma bollosa e un po' ondulata; pagina superiore glabra, di color verde bottiglia, mediamente brillante, con nervature verdi; pagina inferiore fortemente aracnoidea o lanugginosa, di color grigio-verde chiaro con nervature principali un po' rosate alla base, con nervature di 1°-2°-3° ordine sporgenti; denti laterali pronunciati, convessi, a base larga. Grappolo: grande (lungo 20-25 cm e talvolta di più); di aspetto compatto, allungato-piramidale, in genere con due ali, peduncolo visibile, lungo o mediamente lungo (cm 4) semi-legnoso, di color nocciola, grosso, raspo verde-paglierino. Acino: medio o piccolo (diametro mm 11-13), sferico, di forma regolare, uniforme, ombelico persistente; buccia pruinosa di colore verdognolo paglierino dorato, abbastanza resistente, ma meno resistente di quella del "Trebbiano"; polpa succosa, mediamente consistente; sapore neutro o particolare caratteristico, gradevole; pedicello medio-corto (mm 5-7) di colore verde paglierino nocciola; cercine evidente, un po' più grosso di quello del "Trebbiano", verrucoso, verde; pennello corto, di color verdognolo chiaro, traslucido, abbastanza resistente al distacco.
Caratteristiche del vino che si ottiene con questo vitigno Il vino che si ottiene dal vitigno malvasia bianca lunga è di colore Giallo paglierino. Al palato è fresco, sapido, aromatico.
Note E' uno dei vitigni classici che entra nella proporzione del 5-12% nel vino Chianti.

Immagini Malvasia Bianca Lunga

Dicono di noi
Newsletter

Sconti fino al 30%!

Nella nostra enoteca online potrai trovare la vendita dei migliori vini al miglior prezzo. Iscriviti alla newsletter e sarai informato in anteprima sulle nostre promozioni.

 

Leader nella vendita vino online. Accettiamo:
Enoteca online certificata:
 ·  Via Campo dei fiori 4 (Gigante) · 47122 Forli' (FC) - Italy · C.F./P.Iva IT03868400403 - C.C.I.A.A. FO319770 · Cap. soc. 50.000€ i. v. ·   Tel: +39 054327235 · Cell: +39 3929293918

Prodotto aggiunto al carrello