Forastera

Forastera

Informazioni su Forastera

Vitigno Forastera
Sinonimi furastiera, forestiera, frastera.
Colore bacca Bacca bianca
Diffusione originale Autoctono
Vigoria Ottima
Maturazione Seconda metà di settembre.
Produttività Buona e costante, di ottima qualità specialmente se coltivato in terreni magri e non eccessivamente umidi nei quali l'uva potrebbe essere attaccata dal marciume.
Zone di coltivazione E' diffuso soprattutto in Campania e, seppur limitatamente, in Sardegna.
Storia Il vitigno Forastera è stato Introdotto nell'isola di Ischia nella seconda metà dell'ottocento a seguito del contagio della fillossera, essendo più resistente a tale malattia, anche se per altri versi di più difficile coltivazione. Poi si ha trovato un suo territorio di lelezione nell'isola tanto da venire ormai considerato autoctono anche se il nome indica una provenienza diversa e sconosciuta (deriva da "forestiero").
Caratteristiche ampelografiche Foglia: grande, quasi orbicolata, o reniforme, quinquelobata e meno spesso trilobata, seno peziolare ad U aperto, seni laterali superiori a V chiuso con bordi sovrapposti, seni laterali inferiori a V; pagina superiore glabra, aracnoide quella inferiore, lembo piano con superficie liscia, margine dentato con denti pronunciati, irregolari, a base stretta, concavi da un lato e convessi dall'altro; color verde carico la pagina superiore quasi grigiastra quella inferiore, lembo sottile, lucentezza opaca; nervature della pagina superiore ben evidenti di color verde carico mentre quelle della pagina inferiore sono di un color verde chiaro; sporgenti quelle di 1°, 2°, 3°, 4 °ordine; angolo alla sommità dei lobi: acuto. Grappolo: di grandezza media (15-20 cm), cilindrico o piramidale, semplice e qualche volta alato, piuttosto spargolo; peduncolo corto, visibile, quasi esile, semilegnoso. Acino: media grossezza, ellissoide, di sezione trasversale regolare; ombelico persistente e prominente; buccia pruinosa di color paglierino con riflessi verdastri uniformemente distribuiti, sottile e tenera; succo incolore, di sapore neutro, polpa molle; pedicello di color verde, cercine poco evidente, verde; pennello medio, paglierino; separazione del pedicello dall'acino: facile.
Caratteristiche del vino che si ottiene con questo vitigno Il vino che si ottiene dal vitigno forastera è di colore giallo paglierino, chiaro. Al palato è secco, fresco, leggero.
Autoctono
(Locale)
Vendita vini Autoctono - (Locale)

Immagini Forastera

Siamo spiacenti, nessun risultato trovato per questa ricerca.

Dicono di noi
Newsletter

Sconti fino al 30%!

Nella nostra enoteca online potrai trovare la vendita dei migliori vini al miglior prezzo. Iscriviti alla newsletter e sarai informato in anteprima sulle nostre promozioni.

 

Leader nella vendita vino online. Accettiamo:
Enoteca online certificata:
 ·  Via Campo dei fiori 4 (Gigante) · 47122 Forli' (FC) - Italy · C.F./P.Iva IT03868400403 - C.C.I.A.A. FO319770 · Cap. soc. 50.000€ i. v. ·   Tel: +39 054327235 · Cell: +39 3929293918

Prodotto aggiunto al carrello