Cornallin

Cornallin

Informazioni su Cornallin

Vitigno Cornallin
Sinonimi "Corniola", soprattutto nella bassa Valle d'Aosta, da Arnad a Montjovet; "Broblanc" nei dintorni di Aymavilles; "Humagne rouge" nel Vallese.
Colore bacca Bacca rossa
Diffusione originale Autoctono
Vigoria Buona
Maturazione 22 - 25 ottobre
Produttività Buona
Zone di coltivazione Il Cornalin è un vitigno autoctono a bacca rossa che viene prodotto nella regione della Valle d’Aosta, in una zona che si estende da Arnard ad Arvier e in parte anche sulla Dora Baltea.
Storia Il vitigno Cornallin, ritenuto autoctono valdostano, sembra provenire dalla Borgogna dalla quale fu introdotto verso la fine del '700. Come quasi tutti i vitigni valdostani, è stato per la prima volta citato da Lorenzo Francesco Gatta nel 1838 nella sua pubblicazione "Saggio intorno alle viti e ai vini della Valle d'Aosta", e fino alla prima metà dell'800 era uno dei vitigni più diffusi nella regione. Nei tempi recenti, molte varietà locali a bassa diffusione (Cornalin, Mayolet, Vuillermin, Prëmetta), hanno fortemente rischiato l'estinzione. Fino alla fine degli anni '80 il Cornalin sopravviveva solamente in qualche vigneto secolare, ormai dimenticato, sconosciuto o confuso con il Petit rouge. Alla fine degli anni '80, l'dell'Institut Agricole Régional di Aosta si è fatto promotore del recupero delle varietà autoctone minori, tra cui anche il Cornallin. Da allora grazie ad alcuni lungimiranti viticoltori è tornato a far parte integrante del patrimonio viticolo valdostano.
Caratteristiche ampelografiche Foglia: medio grande, di forma pentagonale, trilobata, a volte pentalobata, a superficie bollosa, glabra superiormente ed inferiormente, di colore verde scuro e lucentezza opaca, con denti regolari e mediamente pronunciati, seno peziolare a V stretto. Grappolo: medio piccolo, cilindrico o piramidale, a volte alato, mediamente compatto o anche spargolo, a peduncolo erbaceo di lunghezza media. Acino: medio piccolo, di forma sferoidale, con ombelico poco prominente e persistente, a buccia pruinosa, sottile, di colore blu; polpa floscia, succosa di sapore semplice.
Caratteristiche del vino che si ottiene con questo vitigno Il Cornalin, tra le sue caratteristiche organolettiche, può vantare la presenza di un colore rosso rubino con un profumo molto intenso. Il sapore di questo vino è armonico, leggermente tannico con un ricordo di mandorla.
Note Esigenze: deve essere piantato solamente in siti ad altitudini non superiori a 650-700 metri slm, dove predilige i pendii ben esposti a sud; intorno ai 550-600 metri di altitudine il "Cornalin" si adatta molto bene in terreni poco declivi, e quì può esprimere le sue ottime potenzialità qualitative, anche sulla destra della Dora Baltea; per contro, nei terreni poco elevati in altitudine, molto declivi ed esposti a sud, le uve risultano spesso carenti di acidità.
Autoctono
(Locale)
Vendita vini Autoctono - (Locale)

Immagini Cornallin

Dicono di noi
Newsletter

Sconti fino al 30%!

Nella nostra enoteca online potrai trovare la vendita dei migliori vini al miglior prezzo. Iscriviti alla newsletter e sarai informato in anteprima sulle nostre promozioni.

 

Leader nella vendita vino online. Accettiamo:
Enoteca online certificata:
 ·  Via Campo dei fiori 4 (Gigante) · 47122 Forli' (FC) - Italy · C.F./P.Iva IT03868400403 - C.C.I.A.A. FO319770 · Cap. soc. 50.000€ i. v. ·   Tel: +39 054327235 · Cell: +39 3929293918

Prodotto aggiunto al carrello