Asprinio

Asprinio

Informazioni su Asprinio

Vitigno Asprinio
Sinonimi Olivese, "Ragusano", "Ragusano bianco", nei comuni di Ginosa, Mottola, Montemesola, Pulsano, San Giorgio, Martina, Francavillafontana, Carovigno, Molfetta. "Asprino", "Asprinio", "Uva Asprina" nelle zone di Aversa, Maddaloni e Caserta
Colore bacca Bacca bianca
Vigoria Ottima
Maturazione Fine settembre primi di ottobre.
Produttività Abbondante.
Zone di coltivazione E' coltivato soprattutto nella provincia di Caserta, dove dà ottimi risultati soprattutto se coltivato ad alberata.
Storia Vitigno molto antico che si ritiene abbia avuto origine da derivazioni del vitigno pinot o greco.
Caratteristiche ampelografiche Foglia: media e qualche volta piccola, pentalobata e meno spesso trilobata, con lobi non molto sviluppati, seno peziolare ad U stampata o ad U aperta, seni laterali superiori a lira con bordi sovrapposti, o a lira chiusa, poco profondi, a lira chiusa con bordi sovrapposti i seni laterali inferiori; lobi revoluti e contorti; angolo alla sommità dei lobi terminali retto e rare volte ottuso; lembo revoluto ed ondulato con superficie liscia; pagina superiore glabra con nervature principali di color verde opaco; pagina inferiore aracnoidea, di colore verde chiaro; nervature di l°, 2° e 3° ordine, sporgenti; denti laterali pronunciati, regolari, a margini rettilinei nei due lati, oppure uno è rettilineo e l'altro è convesso. Grappolo: di grandezza media, generalmente compatto o leggermente spargolo, di forma allungata, conico, semplice o alato, raramente diviso (doppio) peduncolo erbaceo, visibile, grosso o medio, lungo; pedicelli sottili, verdi; cercine poco evidente, verde scuro; pennello medio, verde; separazione dell'acino facile. Acino: sferoide quando è ancora allo stato erbaceo, subsferoide e meno spesso sferoide a maturità, di grandezza media, o appena piccolo, sezione trasversale circolare; ombelico persistente, molto pronunciato; buccia ricoperta di abbondante pruina, grigio verdastra, di medio spessore, polpa succosa di sapore leggermente acidulo.
Caratteristiche del vino che si ottiene con questo vitigno L'Asprinio si presenta di colore giallo paglierino più o meno intenso, con sfumature verdoline, di buona lucentezza, quasi brillante nelle versioni spumantizzate. Leggero come struttura e consistenza. All'olfatto l'Asprinio è mediamente intenso, non particolarmente complesso. Presenta prevalenti note fruttate, soprattutto agrumi, con prevalenza del cedro. Al palato l'Asprinio si presenta con sensazioni di pacevole freschezza e talvolta di sorprendente persistenza, nel cui ricordo prevale sempre una nota agrumata di cedro.
Note L'Asprinio si presta all'aperitivo, anche e soprattutto nella versione spumantizzata, e ad accompagnare piatti di pesce anche in frittura o tempura di verdure.

Immagini Asprinio

Siamo spiacenti, nessun risultato trovato per questa ricerca.

Dicono di noi
Newsletter

Sconti fino al 30%!

Nella nostra enoteca online potrai trovare la vendita dei migliori vini al miglior prezzo. Iscriviti alla newsletter e sarai informato in anteprima sulle nostre promozioni.

 

Leader nella vendita vino online. Accettiamo:
Enoteca online certificata:
 ·  Via Campo dei fiori 4 (Gigante) · 47122 Forli' (FC) - Italy · C.F./P.Iva IT03868400403 - C.C.I.A.A. FO319770 · Cap. soc. 50.000€ i. v. ·   Tel: +39 054327235 · Cell: +39 3929293918

Prodotto aggiunto al carrello